stefanoallievifoto logo stefano allievi










Apertamente Blog Appunti dalla crisi italiana


twitter allievi facebook allievilinkedin allievifeed allievi

Non contro. Per. Con.

Il giorno delle elezioni, prima di votare, avevo scritto su fb questa cosa:

“Io voto. Semplicemente. Tranquillamente. Non contro qualcosa. Nemmeno contro qualcuno. Per qualcosa. Che nessuno potrà fare da solo. Per cui ci sarà bisogno di altri. Anche di altri partiti. Anche di altre persone. Anche di me.”

Me ne sono ricordato adesso, nel pieno delle discussioni di questi giorni: di dibattiti e di valutazioni post-elettorali, di critiche e autocritiche anche feroci (cui partecipo anch’io, ovviamente).

Ecco: penso che è questo che dobbiamo fare. E questo spirito che dobbiamo recuperare. Fare qualcosa. Per qualcosa. Contro nessuno. Sapendo che nessuno ce la può fare da solo. Che abbiamo bisogno di altri (senza demonizzarli, quindi). Che gli altri hanno bisogno di noi. Lucidi nelle valutazioni, certo. Anche spietati, se occorre. Specie nelle autocritiche (ma ‘auto’ veramente: troppe autocritiche, nei partiti, sono critiche a qualcun altro dello stesso partito…).

E poi al lavoro. Credo che il paese chieda questo, voglia questo. Ricostruire. Non continuare a contemplare le macerie. O produrne ancora… Siamo stanchi, di questo. Sono stanco.

Leave a Comment